Benvenuto sul nostro Blog

Le ultime News

Read our Blog

Napoli, installata diga che cattura l’energia delle onde

E’ stata installata a Napoli, nel molo San Vincenzo, e sarà presto operativa la prima diga marittima che cattura l’energia delle onde per riprodurre energia elettrica pulita. Si chiama “Dimemo”, il progetto finanziato dal Miur e che vedrà nelle prossime settimane la Seconda Università di Napoli sviluppare studi e testare il nuovo prototipo 100% naturale, in grado di integrarsi completamente alle infrastrutture portuali. Read more

Dimemo, la diga che ingabbia le onde

Alla Seconda Università un valente e giovane gruppo di ricerca guidato dal prof. Vicinanza, esperto di Ingegneria costiera

I porti del futuro si studiano ad Aversa

Ingabbiare la potenza del mare: sembrerebbe un’impresa biblica. Invece c’è chi ci è riuscito a Napoli, in uno dei centri di eccellenza sullo studio dei moti ondosi. Di ‘Dimemo’ (acronimo per Diga marittima per l’energia del moto ondoso) si è parlato molto in questi ultimi mesi come la prima diga che sfrutta il principio della tracimazione per creare energia elettrica dalle onde del mare, ma questo è solo l’ultimo frutto di oltre dieci anni di ricerca del prof. Diego Vicinanza e della sua equipe.

Read more

Energia dalle onde, in golfo Napoli test per Dimemo

Ingegnere Sun, dighe non dissipano forza mare ma la raccolgono

(ANSA) – NAPOLI, 2 OTT – Parte dal Golfo di Napoli il progetto di sviluppo Dimemo (Diga Marittima per l’Energia del Moto Ondoso) che sfrutta l’infrangersi delle onde per sviluppare energia elettrica. Il progetto, finanziato dal Miur sui fondi del Pon Ricerca e Competitività, punta all’innovazione nella progettazione delle dighe marittime, stravolgendone l’originaria filosofia: anziché dissipare energia, si vuole oggi catturare la potenza del moto ondoso. “E’ un progetto unico in Italia – spiega Diego Vicinanza, professore di ingegneria costiera alla Seconda Università di Napoli – che sostituisce le dighe tradizionali costruite di solito con scogliere artificiali per dissipare l’energia. In questo caso, invece, viene usata una diga in cemento capace di catturare questa energia e trasmetterla poi a delle turbine che producono energia elettrica”. Read more

Questa innovativa diga marina di Napoli trasforma le onde in energia pulita

Catturare la potenza del moto ondoso per produrre energia elettrica: è quanto promette Dimemo (acronimo per Diga marittima per l’energia del moto ondoso), l’innovativa diga progettata da un gruppo di ricercatori della Seconda Università di Napoli, il cui prototipo è stato realizzato presso il molo San Vincenzo, l’antica diga sopraflutto del porto di Napoli. Read more

Nel porto di Napoli la prima diga che cattura l’energia delle onde

Stravolge l’originaria filosofia alla base delle dighe marittime: cattura la potenza del moto ondoso, anziché dissipare energia. Si chiama «Dimemo» ed è una tecnologia che si integra al 100% con le infrastrutture portuali, con il vantaggio di produrre elettricità pulita. Il primo impianto è stato realizzato nel golfo di Napoli, presso il molo San Vincenzo, l’antica diga sopraflutto del porto. I lavori di realizzazione del progetto finanziato dal Miur sono finiti da pochi giorni. Il prototipo è pronto e tra poche settimane verrà affidata alla Seconda università di Napoli l’attività di studio e sperimentazione. Read more